I “bomboloni” ( chiamati anche “bombe”) sono ciambelle realizzate con una morbida pasta lievitata, presenti in ogni bancone di bar o di pasticceria, ripieni di cioccolato, confettura o crema pasticcera e ricoperti di zucchero. 

I nostri bomboloni senza uova al forno sono morbidissimi, leggeri, deliziosi e per realizzarli  abbiamo seguito il metodo tradizionale classico, con doppia lievitazione, ma privi di burro, latte e uova.

bomboloni al forno ripieni di marmellata di amarena
bomboloni al forno

E per fare una versione ancora più salutare, possono essere fatti anche con farina integrale sia di grano che di farro.

I nostri bomboloni senza uova possono essere consumati tranquillamente a colazione, invece del classico cornetto, accompagnati da una tazza di caffè, oppure come spuntino pomeridiano.

Ingredienti e sostituzioni

  • Farina: abbiamo testato questi bomboloni da forno con 4 diversi tipi di farina: la farina tipo 0, tipo 2, farina integrale e persino farina di farro integrale. Con tutte si ottengono dei dolci squisiti.
  • Zucchero: in questa ricetta si può mettere zucchero bianco normale, zucchero di canna non raffinato o qualsiasi altro tipo di zucchero. Se usi lo zucchero di cocco ricordati di aggiungere il 25% in più per ottenere la stessa dolcezza.
  • Lievito secco: per lievito secco si intende un lievito di birra secco per impasti lievitati a lievitazione lenta. Io ne uso uno che non deve essere sciolto nell’acqua, ma che può essere aggiunto direttamente alla farina. Leggi le istruzioni del tuo, può darsi che deve essere sciolto nell’acqua prima di essere utilizzato. Da non confondere con il lievito chimico per dolci istantaneo (la polverina bianca). Per saperne di più sui lieviti leggi qui.
  • Latte vegetale: il miglior sostituto del latte animale in questa ricetta è il latte di soia non zuccherato, ma si può usare qualsiasi tipo di latte vegetale.
  • Grassi: il grasso più adatto per i bomboloni al forno è l’olio di semi di girasole, anche se è possibile usare qualsiasi altro tipo di olio vegetale che abbia un sapore neutro. L’olio di cocco e l’olio d’oliva hanno una sapore troppo deciso e quindi non sono indicati.
  • Riempimento: questi sofficissimi dolci si prestano ad essere riempiti con pezzi di cioccolata, con la nostra nutella fatta in casa, con crema pasticcera senza uova o con la tua confettura preferita. Il nostro ripieno preferito è la confettura di amarene.
bomboloni sofficissimi appena sfornati
bomboloni sofficissimi

Attrezzatura

Prima di tutto procurarsi un mattarello e di un coppapasta di 7,5 cm di diametro. Poi una grande ciotola, un canovaccio da cucina pulito e una superficie di lavoro per impastare. Visto che sono cotti in forno serve anche una teglia con della carta forno.

Errori che ho fatto

  • Misura troppo grande: la prima volta che ho fatto i bomboloni con un coppapasta da 8,5cm sono venuti troppo grandi perché l’impasto cresce molto durante la seconda lievitazione. Perciò 7,5 cm è la dimensione perfetta.
  • Troppo ripieno: un altro errore che ho fatto è stato quello di mettere troppa confettura sui dischi, rendendo faticoso sigillare bene i bordi. Per di più la confettura è uscita durante la cottura.
  • Non fare spazio per la confettura: prima di aggiungere la confettura fare una piccola tasca premendo il centro dell’impasto con le dita e allargare il disco con le mani per fare spazio alla confettura.
  • Spianare la pasta troppo sottile: la seconda volta che ho fatto questi bomboloni al forno ho appiattito l’impasto troppo sottile e non sono venuti paffuti e soffici come avrei voluto. L’impasto infatti dovrebbe avere uno spessore di circa 1,2 cm, non di meno.
ripieno alla confettura di amarena
ripieno alla confettura di amarene

Consigli 

  • Lasciar lievitare bene l’impasto. Una lievitazione in due fasi è ciò che rende questi bomboloni senza uova e da forno leggeri, soffici e deliziosi. È per questo motivo che vi raccomando di far lievitare prima l’impasto per almeno 2 ore se usate farina tipo 0,o tipo 1, e intorno alle 3 ore per farina tipo 2, e fino a 3.5 ore con farina integrale, poi di nuovo per un’altra 1 ora dopo averli modellati.
  • Non usare una confettura economica. Le marmellate economiche diventano troppo liquide in cottura a causa del basso contenuto di frutta e l’alto contenuto di zucchero. Optare invece per una confettura che abbia un alto contenuto di frutta e magari qualche pezzo di essa.
  • Sigillate molto bene i due dischi. Questo è fondamentale altrimenti la confettura potrebbe uscire durante la cottura.
  • Non cuocere troppo. Cuocere solo tra 15 e 18 minuti. In questo modo rimarranno morbidi e umidi all’interno. I bomboloni hanno un sapore migliore se sono leggermente poco cotti piuttosto che troppo cotti.
ripieno alla nutella vegan
ripieno alla nutella fatta in casa

Domande

Qual’è la differenza tra donuts e bomboloni?

Le donuts sono fondamentalmente la versione americana dei bomboloni, con la differenza che hanno un buco al centro. Ma anche il risultato è diverso: la pasta lievitata per due volte rende i nostri bomboloni più leggeri e soffici delle donuts americane.

Da dove vengono i bomboloni?

L’Italia, e in particolare la Toscana, sembra essere il luogo di nascita dei bomboloni., ma è possibile trovarli in tutta Italia, magari con il nome di “bombe”, in qualsiasi bar o pasticceria.

Si può usare una planetaria per impastare?

Sì. E’ possibile usare un mixer, planetaria, o un robot da cucina per preparare l’impasto.

Si possono fare in anticipo?

È possibile fare i bomboloni solo con poche ore di anticipo perché è meglio mangiarli subito dopo che sono pronti.

bombolone integrale ripieno di cioccolata fondente
bombolone integrale

Conservazione

Questi dolci vanno consumati appena pronti, o comunque lo stesso giorno, perché non si conservano bene e non possono essere congelati.

Se vi rimangono dei bomboloni al forno conservateli in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per un massimo di 2 giorni. Se si seccano troppo potete sempre mangiarli tuffati in un caffè caldo o in un bel bicchiere di latte di mandorla.

Variazioni

Bomboloni fritti

Per fare i bomboloni fritti è necessario stendere la pasta un po’ più spessa, circa 2 cm di spessore. Quindi tagliare i dischi e friggere così com’è, senza farcire, in olio vegetale a una temperatura di 170° per un paio di minuti finché non saranno belli gonfi e dorati. Dopo la frittura si possono farcire con confettura, crema pasticcera o crema spalmabile al cioccolato, utilizzando una sac à poche. Cospargere poi di zucchero e gustare!

Bomboloni integrali

Per fare i bomboloni integrali, che noi amiamo moltissimo, basta utilizzare la stessa identica ricetta di cui sopra, ma invece della farina di tipo 0 mettere farina integrale o farina di farro integrale. Sono entrambi buonissimi e i bomboloni saranno ancora più sani. Ma attenzione: questa versione è sconsigliata per la frittura, rende bene solo per la cottura al forno.

bomboloni integrali appena sfornati
bomboloni integrali

Bomboloni ripieni di nutella

E’ possibile farcire i bomboloni con la nostra crema alle nocciole tipo nutella. Il risultato è una deliziosa ciambella italiana ripiena di nocciole e cioccolato che tutti adoreranno!!

Bomboloni ripieni di crema

Scegliete la crema pasticcera preferita dalla nostra lista di creme pasticcere e usatele per farcire i bomboloni al forno.

Si può mettere crema pasticcera normale, crema pasticcera al caffè o crema pasticcera al pistacchio.

Ricette simili

Ricetta

sofficissimi bomboloni al forno senza uova

Bomboloni al forno senza uova

Autore: Nico Pallotta
I “bomboloni” ( chiamati anche “bombe”) sono ciambelle realizzate con una morbida pasta lievitata, presenti in ogni bancone di bar o di pasticceria, ripieni di cioccolato, confettura o crema pasticcera e ricoperti di zucchero. 
5 from 9 votes
Preparazione 30 minuti
Cottura 16 minuti
Lievitazione 3 ore
Totale 3 ore 46 minuti
Portata Dolce, Merenda, Prima Colazione
Cucina Italiana
Porzioni 10 bomboloni
Calorie 262 kcal

Attrezzatura

  • Mattarello
  • Coppapasta di 7.5 cm di diametro

Ingredienti
 

  • 500 grammi farina tipo 2 o tipo 1, o tipo 0, o integrale
  • 100 grammi zucchero
  • 7 grammi lievito di birra secco o 20g lievito di birra fresco*
  • 150 grammi acqua
  • 100 grammi latte di soia
  • 60 grammi olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 1 pizzico sale
  • 250 grammi confettura a scelta

Preparazione
 

  • Setaccia innanzitutto la farina in una ciotola grande ed aggiungi lo zucchero, il lievito e dai una mescolata. Unisci poi il latte di soia e l'acqua a temperatura tiepida, l'olio di semi di girasole e mescola con una spatola.
    Metti un pizzico di sale e mescola bene gli ingredienti fino a che non si saranno amalgamati. Trasferisci l’impasto su un piano di lavoro e lavora energicamente con le mani per almeno 5 minuti.
    L'impasto dovrebbe essere liscio, morbido, molto umido e quasi appiccicoso.
    NB: leggi il modo d'uso del tuo lievito. Il mio può essere messo direttamente nella farina. Ma molti altri lieviti secchi devono prima essere sciolti in acqua/latte tiepidi e zucchero.
    pasta per fare i bomboloni
  • Spennella l'interno di una ciotola grande e pulita con dell'olio e mettici la palla di pasta spennellata con un sottile strato di olio. Copri la ciotola con un panno da cucina umido e lascia lievitare per 2 ore in un luogo caldo.
    Ti consiglio di accendere il forno per 40 secondi per renderlo leggermente caldo, poi lo spegni e mettici la pasta a lievitare dentro.
    Lievitazione dell'impasto
  • Dopo la lievitazione trasferisci l'impasto su un piano di lavoro pulito e appiattiscila con le punte delle dita ripiegandola su se stessa una o due volte. Quindi, con l'aiuto di un matterello, appiattisci la pasta fino a uno spessore di poco più di un centimetro.
    L’impasto deve risultare molto umido e morbido. Dovresti cercare di non usare la farina, ma se ti accorgi che è troppo appiccicoso usane un po’.
    stesura della pasta fino a 1.2 centimetri
  • Con un coppapasta tondo del diametro di 7,5 cm. taglia tutti i dischi che puoi ricavare dall’impasto. Poiché lieviteranno di nuovo, questa misura produrrà dei bomboloni del diametro di 10 cm una volta cotti.
    Dischi di pasta di 7.5 centimetri di diametro
  • Nella metà dei dischi ottenuti, con le dita spingi delicatamente verso il basso il centro per creare uno spazio in cui mettere un cucchiaio scarso di confettura. Se vedi che i dischi si restringono, puoi allargarli con le mani tirandoli per fare spazio alla confettura.
    Mettere la marmellata nei dischi di pasta
  • Spennella il bordo dei dischi con acqua, quindi adagia sopra un altro disco di pasta. Sigillali bene insieme pizzicandoli con le dita.
    Chiudere i bomboloni pizzicandoli con le dita
  • Una volta fatto questo tagliali di nuovo con il coppapasta per creare la forma di bomboloni perfettamente tondi.
    Prendi tutti gli avanzi di pasta, uniscili e fai altri bomboloni fino ad esaurire l'impasto. Dovresti riuscire ad ottenere dai 9 ai 12 bomboloni.
    Dare forma ai bomboloni vegan con il coppapasta
  • Mettili su una teglia rivestita di carta forno e lascia una certa distanza tra loro per farli lievitare una seconda volta, per 1 ora.
    seconda lievitazione dei bomboloni
  • Preriscalda il forno a 180°, inforna i dolci per circa 15 – 18 minuti.
    La cottura richiede dai 15 ai 18 minuti a seconda del forno e della farina usata. Perciò tienili d'occhio, non dovrebbero essere troppo scuri nella parte superiore.
    cottura in forno a 180 gradi
  • Una volta cotti li puoi guarnire a tuo piacimento con zucchero semolato o con lo zucchero a velo.
    Se preferisci farlo con lo zucchero semolato devi prima immergerli per un attimo nel latte vegetale per farlo aderire.
    Se scegli lo zucchero a velo basta spolverizzarli sopra utilizzando un colino.
    copertura con zucchero a velo

Note

*Lievito di birra secco: Io ne uso uno che non deve essere sciolto nell’acqua, ma che può essere aggiunto direttamente alla farina. Leggi le istruzioni del tuo, può darsi che deve essere sciolto nell’acqua prima di essere utilizzato. Da NON confondere con il lievito chimico per dolci istantaneo (la polverina bianca).
 
** Lievito di birra fresco: se usi il classico panetto di lievito di birra fresco devi prima scioglierlo nel latte tiepido (non caldo, ma tiepido) con un cucchiaino di zucchero dentro.
CONSIGLIO: per conservare i bomboloni morbidi, lasciali raffreddare per 15 minuti e poi conservali in un sacchetto di plastica per alimenti. Non lasciarli all’aria perché si seccano.

Valori Nutrizionali

Nutrition Facts
Bomboloni al forno senza uova
Amount per Serving
Calorie
262
% Daily Value*
Fat
 
6
g
9
%
Grassi saturi
 
1
g
6
%
Potassio
 
77
mg
2
%
Carbohydrates
 
52
g
17
%
Fibra alimentare
 
2
g
8
%
Zucchero
 
17
g
19
%
Proteine
 
5
g
10
%
Vitamina A
 
33
IU
1
%
Vitamin B6
 
1
mg
50
%
Vitamina C
 
1
mg
1
%
Vitamin E
 
2
mg
13
%
Vitamin K
 
1
µg
1
%
Calcio
 
20
mg
2
%
Folate
 
94
µg
24
%
Ferro
 
2
mg
11
%
Manganese
 
1
mg
50
%
Magnesium
 
11
mg
3
%
Zinc
 
1
mg
7
%
* Percent Daily Values are based on a 2000 calorie diet.
Ti è piaciuta questa ricetta?Scrivi un commento qui sotto. Ci renderebbe felicissimi 🙂

Se ti è piaciuta questa ricetta, potrebbe piacerti anche:

Hai provato questa ricetta a casa? Facci sapere nei commenti qui sotto.

Buon appetito!

Chef Nico


Nico and Louise in the kitchen

Hi! We are Nico & Louise

Welcome to The Plant-Based School, a food blog with easy, tasty, and wholesome recipes.

Our aim is to help you and your family eat more veggies through delicious recipes with simple ingredients.

Easy right?

5 from 9 votes (6 ratings without comment)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




6 commenti

  1. 5 stars
    Sono venuti spettacolari!! Ho aggiunto il profumo di limone al posto della vaniglia e un terzo della pasta l’ho utilizzata per farne delle ciambelle fritte! Mille grazie per le precisissime quantità e spiegazioni dettagliate. Sandra

  2. 5 stars
    Grazie per le moltissime ricette che avete filmato, vi seguo sempre da quando vi ho scoperti! Stamattina ho impastato proprio questi bomboloni, speriamo bene…

  3. 5 stars
    Ti volevo ringraziare per le tantissime ricette, per l’esposizione e la semplicità nell’esposizione
    Sei super
    Grazie!